Catalogo

Pecore Nere

15,99

Alessia Susani nasce a Milano nel 1976.Psicologa . si occupa di comunicazione e immagine per una grande azienda milanese, dopo aver collaborato a lungo con testate giornalistiche in ambito culturale (l’avvenire e il Domenicale ). Nel tempo ha esteso gli studi post laurea a indirizzo eco-biopsicologico alla sfera filosofica e spirituale, utilizzandoli come chiave di lettura per le dinamiche dell’attualità. Come fotografa ha realizzato diverse mostre di rilievo istituzionale e pubblicato due volumi dedicati alla natura nel 2009 e nel 2012.

Descrizione

Questa opera viaggia con leggerezza ed intensità nel mare del pensiero “fuori dal coro”; è la voce di chi non è rimasto ipnotizzato dai mezzi di comunicazione, che attraverso un bombardamento ossessivo impongono un’ unica verità, quella del sistema. Mai come in questo periodo, segnato dalla pandemia, la politica e l’economia hanno mostrato il loro vero volto, senza alcun pudore, alla luce del sole. Ogni confronto è negato, la libertà di opinione è morta . A causa della manipolazione mediatica , gli individui si sono convinti che i vantaggi corrispondano alla libertà, avendo perso il contatto con la libertà autentica del proprio pensiero autonomo, creativo e discriminante. Sono proprio i vantaggi a renderli schiavi. Non tutti però sono addormentati. Le PECORE NERE di questo libro si trovano forse a metà strada tra il recinto dell’universo del tempo lineare e lo spazio sconfinato dell’eterno presente . Sono adulti che giocano alla vita, che non si annoiano, non si lamentano, che vanno cercando quel che li appaga nel profondo, attratti da un ideale di verità, giustizia e bellezza, costi quel che costi . Sono voci autorevoli, che svelano con chiarezza la trama nascosta. Sono esseri umani coraggiosi. In questo libro se ne parla con sincerità.

Additional Information
Peso 0.5 kg

Pecore Nere


Questa opera viaggia con leggerezza ed intensità nel mare del pensiero "fuori dal coro"; è la voce di chi non è rimasto ipnotizzato dai mezzi di comunicazione, che attraverso un bombardamento ossessivo impongono un' unica verità, quella del sistema. Mai come in questo periodo, segnato dalla pandemia, la politica e l'economia hanno mostrato il loro vero volto, senza alcun pudore, alla luce del sole. Ogni confronto è negato, la libertà di opinione è morta . A causa della manipolazione mediatica , gli individui si sono convinti che i vantaggi corrispondano alla libertà, avendo perso il contatto con la libertà autentica del proprio pensiero autonomo, creativo e discriminante. Sono proprio i vantaggi a renderli schiavi. Non tutti però sono addormentati. Le PECORE NERE di questo libro si trovano forse a metà strada tra il recinto dell'universo del tempo lineare e lo spazio sconfinato dell'eterno presente . Sono adulti che giocano alla vita, che non si annoiano, non si lamentano, che vanno cercando quel che li appaga nel profondo, attratti da un ideale di verità, giustizia e bellezza, costi quel che costi . Sono voci autorevoli, che svelano con chiarezza la trama nascosta. Sono esseri umani coraggiosi. In questo libro se ne parla con sincerità.